Google SMS Channel: leggi via SMS Gratis varie fonti di informazione (anche “fatte in casa”)

Leggo, su Tecnozoom, una notizia piuttosto importante: Google permetterà di ricevere via SMS gratuiti gli aggiornamenti a svariati servizi web, con Google SMS Channel. Che significa? Posso inviare SMS gratuiti ai miei amici? Anche… e molto di più! ;) Nota (doverosa): Google SMS Channel è attivo al momento solo in India, e in futuro arriverà in altri paesi. Speriamo tocchi anche all’Italia… ;)

Occorre fare una distinzione, tra lettori iscritti al canale (subscribers) e fornitori di contenuti (publisher). In linea di massima funziona così:

  1. un publisher crea gratuitamente un canale SMS, su cui pubblica contenuti;
  2. i subscribers che si iscrivono (gratuitamente) ricevono i contenuti di quel canale via SMS (sempre gratuitamente).

Entro un po’ più nel dettaglio.

I publisher, i creatori dei canali SMS

Traduco direttamente dalla pagina delle FAQ. Un publisher, al momento della creazione di un canale (channel) deve specificare, per quel canale:

  • Name: il nome del canale.
  • Description: una breve descrizione del canale (di massimo 100 caratteri);
  • Category: la categoria del canale.
  • Location: se il canale è relativo ad una città, specificarlo qui.
  • Source (opzionale): puoi fare in modo che il canale si auto aggiorni con il contenuto preso da una di queste fonti:
    • Blogger: inserisci il nome del blog (quello che precede l’indirizzo blogspot.com) che vuoi inserire nel canale. Per esempio, per ricevere gli aggiornamenti dal blog di Google ufficiale ( http://googleblog.blogspot.com/ ), inserisci googleblog.
    • Google Groups: Inserisci il nome del Gruppo Google che vuoi far seguire ai lettori tramite SMS Channel. Per esempio, per inserire il gruppo di Google Maps (http://groups.google.com/group/Google-Maps), inserisci Google-Maps come sorgente.
    • Google News: inserendo delle parole chiave di tuo interesse, verranno inserite nel canale SMS tutte le novità (provenienti da Google News) che contengono quelle parole chiave.
    • Feed RSS/Atom: inserisci l’indirizzo di un feed RSS, per inserire i suoi contenuti nel canale SMS. Non è chiaro se sia possibile inserire RSS di qualsiasi sito web (il proprio blog), oppure solo di servizi di Google…
  • Permetti la pubblicazione da parte di: definisce chi può e chi non può inserire contenuti nel canale. Di default, solo al creatore del canale è permesso, ma si può abilitare alla scrittura qualunque iscritto al canale.
  • Chi si può iscrivere: di default chiunque si può iscrivere al proprio SMS channel, ma si possono limitare le iscrizioni solo dietro invito.

I Subscribers, i lettori del canale SMS

Per un utente che voglia diventare un lettore del tuo canale, sarà sufficiente cliccare sul pulsante “iscrivi al canale”… e comincerà a ricevere via SMS gli aggiornamenti del canale. :)

Inoltre, i lettori possono avere un maggiore grado di interattività, se permetti loro di pubblicare contenuti: i “messaggi” che invieranno potranno essere letti sia dal proprietario del canale, che da tutti gli altri lettori. Riesci ad intuire le potenzialità, vero? ;)

Possibili utilizzi del canale SMS

Di seguito alcuni utilizzi che mi vengono in mente al volo - e senza poter provare il servizio. Sicuramente ce ne saranno molti di più, che ne pensi?

Sistema di messaggistica gratuita col tuo gruppo di amici

Questo esempio risponde alla domanda fatta all’inizio del post: posso inviare SMS gratuiti ai miei amici?

Basta creare un canale SMS in cui permetti a tutti gli iscritti (i tuoi amici) di pubblicare contenuti nel canale, e renderlo privato (cioè, permettere la registrazione solo dietro invito).

Faccio un esempio: ad un tuo amico viene in mente di andare a mangiare la pizza. Con gli SMS tradizionali, avrebbe dovuto mandare SMS a tutto il gruppo, e ognuno avrebbe dovuto rispondere. Molte volte un solo SMS non basta per mettersi d’accordo sull’ora… e si finisce con lo spendere parecchi soldini.

Con SMS channel non sarà più così: a chi vorrà organizzare una pizza tra amici basterà inviare un solo messaggio nel canale (tramite computer oppure anche tramite SMS): “Facciamo una pizza?”. Tutti gli altri amici iscritti riceveranno l’SMS, e potranno rispondere direttamente al canale.

Dov’è il risparmio? Beh:

  1. anche se l’invio di SMS al canale si paga come un tradizionale SMS, basterà mandare un solo SMS che sarà letto da tutti (gratuitamente) - inoltre, chi può, può connettersi ad internet ed inviare il messaggio via web… risparmiando anche sui costi di invio. ;)
  2. le risposte saranno lette da tutti… e si risparieranno parecchi passaggi nell’organizzazione della serata. ;)

SMS come un feed RSS: leggere gli aggiornamenti sui siti preferiti tramite cellulare

Un blogger o un proprietario di un sito può affiancare, al classico Feed RSS e alla ancora più classica newsletter via email, anche una newsletter via SMS.

E i lettori che vorranno iscriversi al canale SMS potranno seguire gli aggiornamenti dei propri siti preferiti tramite cellulare… senza pagare un euro.

Immaginatevi una gara di rally. In collaborazione con un publisher di un Google SMS Channel, un commissario o un organizzatore aggiorna, via cellulare, i tempi e i risultati dei vari piloti durante la gara. Agli spettatori (che di solito conoscono i risultati solo alla fine) sarà sufficiente iscriversi al canale SMS relativo alla gara di rally… e ricevere la classifica sul cellulare, pilota dopo pilota. Mostruoso vero? ;)

SMS come strumento pubblicitario non invasivo per le aziende

Una ditta che abbia aperto un blog aziendale ha già il suo bel “sistema pubblicitario non invasivo“, poiché tutti gli iscritti al feed o alla newsletter hanno deciso di loro spontanea volontà di ricevere le informazioni sui nuovi prodotti. È una forma di pubblicità molto efficace, perché i lettori sono realmente interessati ai prodotti.

Fornendo gli aggiornamenti via SMS, diamo ai lettori un’opzione in più… e magari possiamo raggiungere un bacino di utenza che prima magari ci era precluso (pensate a tutti coloro che sono sempre in movimento e non hanno a disposizione una connessione internet).

Io spero con tutto il cuore che Google SMS Channel venga attivato anche qui in Italia, e voi? :P

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.

Articoli simili:

11 comments so far

  1. […] i vari blog di Technoburger, specialmente dopo aver attivato il mio feed personale; ma per l’articolo su Google SMS Channel, che ho pubblicato sul blog degli SMS gratis, voglio fare […]

  2. Luca October 5, 2008 5:25 pm

    Veramente interessante questa cosa. ;)

  3. Andrea Romagnoli October 5, 2008 6:03 pm

    @ Luca:
    Speriamo che non se ne resti in India… :?

  4. GaetanoF November 12, 2008 1:47 am

    Strano a dirsi, ma qualcosa di analogo esiste già in Italia.
    Si chiama WebCrow. Offre 4 tipologie di servizi via SMS:

    1) wikipedia (versione italiana)
    2) traduzione (ci sono varie lingue, tra cui inglese e rumeno)
    3) sinonimi e contrari
    4) risposte a definizioni di cruciverba

    Il costo è un po’ altino, 0,50E … magari lo abbassano.
    Ho provato il primo, non male.

    istruzioni su http://www.webcrow.it

  5. Andrea Romagnoli November 12, 2008 2:29 pm

    @ GaetanoF:
    Intanto benvenuto e grazie per il commento. :)

    Il servizio è interessante (peccato per il prezzo), ma non mi sembra la stessa cosa di Google SMS Channel, con cui ad esempio un webmaster può creare una newsletter via SMS del proprio sito… gratuita ;)

  6. premio February 2, 2009 1:48 pm

    Comunque la soluzione migliore, visto che tutti hanno un telefonino.
    Che possono inviare sino a 2000 sms al mese. Si può immettere il numero del proprio telefonino in google.
    In modo da inviare come intermediario le informazioni, sfruttando
    quello che può spedire il proprio telefonino su altri telefoni.
    evidentemente sè google invia anche la pubblicità, ecco l’errore.
    Il cliente può ricevere questo messaggio come un informazione non gradita.

  7. Andrea Romagnoli February 2, 2009 4:51 pm

    premio wrote:

    Il cliente può ricevere questo messaggio come un informazione non gradita.

    Sinceramente non ho capito a cosa tu ti riferisca. :P

    Se un webmaster può rigirare il proprio Feed via SMS, rendendo possibile, agli utenti, la fruizione dello stesso via cellulare (anche magari con un semplice estratto della notizia), non ci vedo nulla di male. ;)

  8. premio February 2, 2009 5:11 pm

    Tra telefoni cellulari non c’è lo zampino di google. Quindi si mandano tra loro sms, tramite il loro abbonamento. Non vedo perchè pagare un altro abbonamento.
    Quello che mi chiedevo sè configurare in qualche modo la propria sim del telefonino con quello di google. Per avere una scelta alternativa.

  9. Andrea Romagnoli February 2, 2009 5:26 pm

    premio wrote:

    Non vedo perchè pagare un altro abbonamento.

    Inviare gli SMS dal PC con questo servizio è gratuito; si paga solo qualora si decidesse di rispondere a quell’SMS via cellulare - come un SMS inviato ad un qualsiasi altro numero. :)

    premio wrote:

    Quello che mi chiedevo sè configurare in qualche modo la propria sim del telefonino con quello di google.

    Non penso ci sia di mezzo un abbonamento; comunque sia, questo servizio non è ancora attivo in Italia (e non so se ci arriverà mai)… quando arriverà, si saprà qualcosa in più ;)

  10. Filo June 14, 2009 5:47 pm

    Si hanno novità?
    Ho cercato qualcosa sull’uscita in Italia ma non ho trovato nulla.

  11. PREMIO June 14, 2009 6:12 pm

    Il progetto di parlare con sms, è fallito da prendere con le molle.
    Ad esempio non gradisco la publicità, per non raccogliere immondizia non autorizzata.
    Inoltre nessuno mi garantisce che rispondendo all’sms, mi portano via una grande quantità di denaro, non autorizzato. Proprio perchè ho risposto ad un messaggio, non essendo informato da eventuali controtti con compagnie telefoniche.

Leave a comment

Please be polite and on topic. Your e-mail will never be published.

Cose da blog